Presentarsi alle aziende: un esempio positivo

Presentarsi alle aziende 

Presentarsi alle aziende

La qualificata autopresentazione di un Responsabile di divisione (laurea tecnica, 40 anni):

Gestione di oltre 20 diretti e di 30 indiretti (distributori, agenti), nel settore xxx, con un P&L di oltre 40 Mil €. L’incremento del fatturato degli ultimi due anni (da 3 a 8 Mil €), con buon incremento della marginalità.

Impegno continuo nella:
a) definizione di nuove strategie di commercializzazione,
b) lancio di un nuovo prodotto-macchinario fortemente innovativo (in un ruolo di coordinamento attivo e mirato sulle funzioni MKT e tecniche).

Riorganizzazione reparto assistenza tecnica – specialist, sviluppandone fatturato e qualità del servizio

Un rapido esempio, con l’incisiva esplicitazione di COSE FATTE, RISULTATI RAGGIUNTI (numeri, incrementi); la “risultante” della forte iniziativa, della spinta organizzativa, dell’attenzione ai numeri (razionalizzazione, riduzione costi, redditività) di questa persona.

Concretezza nell’azione, idee chiare, innovazione anche organizzativa, spinto dalla voglia di fare strada e mirare sempre più in alto. Caratteristiche poi riscontate nel colloquio.

Un ruolo-profilo, esempio di quanto ricercato dalle direzioni aziendali. Aziende in cui, viceversa, è spesso presente il tirare avanti, la non chiara evoluzione – prospettive (reali-vere) del mercato, la delega ad altri delle decisioni e dell’iniziativa.

Chi volesse inviare il proprio CV può cliccare qui

Leave a Reply